Andrea Brugnoli: le ragioni dell’emendamento che esclude i beni archivistici e bibliografici

In questo articolo apparso on line su ROARS vengono esposte ed analizzate criticamente le reali ragioni alla base dell’emendamento al decreto Art Bonus che esclude dalla libera riproduzione i beni archivistici e bibliografici. Andrea Brugnoli sottolinea nell’articolo che il testo dell’emedamento è stato dettato al Ministro Franceschini dalla Direzione generale per le biblioteche, gli istituti culturali e il diritto d’autore, giustificandolo attraverso motivazioni che sono illustrate nel dettaglio dall’autore.

Per leggere l’intero articolo cliccare QUI

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...